I “The Hammers” respireranno il vero calcio inglese

I “The Hammers” vincitori dell’edizione 2017 Garden Beer & Football respireranno il vero calcio inglese.

Finalmente il momento tanto atteso: i ragazzi del West Ham United assieme allo Staff  del Garden’s Wall Festival e Andrea de Il Calcio Inglese hanno stabilito la data e la destinazione di partenza per l’Inghilterra.

L’arrivo in Britannia è previsto venerdì 13 aprile in mattinata. Il luogo di ritrovo sarà il West Midlands nella caotica “The Second City” Birmingham, la seconda città per popolazione del Regno Unito. Un tempo roccaforte dell’ Impero Romano dove furono costruite strade, accampamenti e forti militari, in seguito nodo industriale importante per l’estrazione di ferro e carbone e la produzione di armi leggere. Ebbe il suo maggior sviluppo durante la rivoluzione industriale. Dopo la seconda guerra mondiale dove subì gravi bombardamenti la città venne notevolmente trasformata. Il centro  fu completamente ricostruito e rinnovato ed ora si può affermare che Birmingham è a tutti gli effetti un importante centro turistico  e di servizi.

Ma bando alle ciance e veniamo a noi! Qualcuno si chiederà perchè non Londra? Chelsea, Arsenal, Totteham, West Ham…e molte altre per lo più di fama europea ed internazionale.

La risposta è: abbiamo scelto appositamente una partita speciale! Due nobili decadute del calcio inglese che hanno fatto la storia e ad oggi lottano nel limbo perchè vogliono tornare grandi.

Aston VillaLeeds United @Villa Park è qualcosa in più di una partita. Qui si respira davvero IL CALCIO INGLESE!

L’Aston Villa è uno dei più antichi e vincenti Club d’Inghilterra con alle spalle 24 trofei principali ed una Champions League. Piccola curiosità. fondata nel 1874 disputò la prima partita contro l’Aston Brook St Mary’s Rugby accordandosi di disputare il primo tempo con le regole del rugby (che a quei tempi non esistevano) ed il secondo con quelle calcistiche.

Il Leeds United ebbe il momento di maggior splendore negli anni ’60-’70 dove conquistò 3 campionati, una FA Cup, una Coppa di Lega, 2 Community Shield, 2 Coppa delle Fiere e giungendo in finale di Coppa dei Campioni e Coppa delle Coppe. Poi un periodo buio, per rinascere negli anni ’90 e nel 2000 tornare nel calcio che conta anche se durò poco in quantoè la crisi finanziaria colpì il Leeds che ora si trova a metà classifica in Championship.

Preamboli e storie a parte ci sono tre punti fondamentali che ci hanno affascinato particolarmente e fatto avvicinare a questo match:

  • i tifosi del Villa amano cantare Don’t Look Back in Anger e noi amiamo gli Oasis;
  • non vogliamo credere che una squadra come il Leeds che quando eravamo ragazzini dava sberle in Champions a Barcellona, Lazio e Deportivo sia caduta così in basso…dobbiamo vederlo con i nostri occhi;
  • chissà se vanno ancora allo stadio quei matti che nel 2000 arrivarono in Piazza Taksim ad Istanbul. Pace all’anima di chi purtroppo sicuramente non ci sarà.

Bene…ora che vi abbiamo raccontato un po’ di cose vi aggiorneremo quando arriveranno i biglietti al Celtic Pub…il covo del Garden’s Wall Festival!